AURORA CHIAVARI – SARZANA BASKET 55-81
PARZIALI: 11-20 / 29-41 / 40-66.
AURORA CHIAVARI: Andreani 5 Stefani 9, Davini 4, Putti 20, Cerisola 2, Varrone 3, Tsakarissianos 0, Ravera 13, Solari 0; n.e. Crovo, Arbini, Enyouze. All. Benvenuto.
SARZANA LUNA ABRAVISI: Dell’ Innocenti 3, Bencaster 0, Casini 13, Palac 12, Fracassini 4, Pizzanelli 0, Santoni 5, Melegari 4, Tesconi 4, Bardi 0, Paulauskas 36, Albanesi 0. All. Ricci.
ARBITRI: Marco Andreini di San Bartolomeo al Mare e Niccolò Zappa di Loano.
Secondo pronostico, anche se le tre sconfitte sarzanesi consecutive avevano conferito una certa tensione all’impegno al palasport “Carrino” chiavarese almeno da parte ospite, il Sarzana Basket stravince in casa dell’ Aurora Chiavari e forse fa un sensibile passo verso l’uscita dalla crisi in cui appunto s’è (o s’era) ritrovato. Tanto più che nel prossimo weekend il Sarzana osserverà il proprio turno di riposo e dunque l’occasione sarà propizia per recuperare del tutto i vari acciaccati, chissà che non lo stesso Ferrari, nonché affinare ulteriormente il riassetto psicofisico.
Risultato mai minimamente in discussione a Chavari, con capitan Dell’Innocenti e compagni subito avanti di netto e progressivamente verso il successo, stratosferico a livello individuale Rokas Paulauskas: punti fatti alla mano. Il lituano non fa mai mancare il proprio strapotere fisico sotto canestro. Solo nel finale del primo tempo c’è stato un momentaneo recupero della giovane squadra di casa.
Questi poi gli altri risultato in quella che in Serie C Silver ligure maschile era la 6.a giornata del girone di ritorno e più in generale la 17.a; Azimut Vado-Pegli 73-51, Cus Genova-Pro Recco 78-67, Tarros Spezia-Ospedaletti 103-54 e Tigullio Santa Margherita-Sestri Ponente 83-67; a riposo l’ Ardita Juventus Ge.
Consegue una classifica che recita…Tarros La Spezia punti 28, Cus Genova 26, Sarzana Basket 24, Tigullio Sport Team S. Margherita Ligure 22, Azimut Vado L. 20, Pegli 14, P. Recco 12, Sestri Ponente 10, Ardita Juve 6, Aurora Chiavari e Ospedaletti