AZIMUT VADO – SARZANA BASKET 103 – 67
PARZIALI: 24-24 / 53-46 / 74-55.
AZIMUT CONSULENZA PALLACANESTRO VADO LIGURE: Jancic 2, Lo Piccolo 13, Gualandi 15, Pelegi 15, Cerisola 10, Fazio 7, Pintus 0, Anaekwe 13, Ottone 13, Brignolo 15, Pesce n.e. All. Costa.
SARZANA BK LUNA ABRAVISI BASKET: Casini 2, Bencaster 16, Pizzanelli 0, Somma 7, Santini 0, Ferrari 18, Stagnari 0, Bardi 2, Tesconi 20, Petacchi n.e. All. Giannetti.
ARBITRI: Vozzella di Andora e Zappa di Loano.
Al Pallone Geodetico di Vado Ligure il Sarzana Basket tiene più che validamente testa a un forte avversario (due gran bei stranieri) per almeno mezza gara, addirittura la situazione è di parità alla fine del primo quarto, poi dopo l’intervallo il fiato si fa corto più che altro perché le assenze fanno venire meno le possibilità d’usufruire appieno dei cambi; poiché non c’è lo squalificato Dell’Innocenti e Casini, reduce da una distorsione, deve arrendersi a metà gara.
A quel punto la regìa ricade tutta sulle spalle di Bencaster, in campo grazie alla commutazione della sanzioni rimediate con Dell’Innocenti nell’arroventato finale del match con la capolista Cus Genova, ma soprattutto il ricambio fra i biancoverdi diviene problematico e i vari Ferrari e Tesconi in avanti vedono ridursi sempre più i rifornimenti…sicché l’ Azimut Vado finisce col decollare verso l’ampio successo.
Al termine coach Andrea Giannetti sottolinea come gli avversari, già avvantaggiati da tale situazione sul piano della tenuta atletica, sono oltretutto squadra giovane che corre eccome: frutto d’un fior di settore giovanile, non a caso la loro Under 18 è prima nel campionato piemontese di “Elìte” che annovera le squadre di Torino e Moncalieri, Casale e Biella. Un’ “under” a proposito, quest’ultima, integrata in buona parte da coloro che un paio d’anni or sono arrivarono terzi alle finali nazionali “U16”.
Ora sguardo alla possibilità di rifarsi sabato prossimo, in casa contro l’ Ardita Juventus Albaro, anche se mancherà di nuovo capitan Simone Dell’ Innocenti a cui il ricorso non frutterà più che la riduzione da tre a due turni di “stop”.
Purtroppo, arriva intanto la notizia della scomparsa di Massimo Rossi, valoroso “pivot” del Sarzana a suo tempo.
Queste infine gli altri risultati in quella che, in Serie C Silver ligure, era la decima giornata e prima del girone di ritorno: Ardita Juventus Albaro – Cus Ge posticipata al 20/12, Aurora Chiavari – Satri Sam Ospedaletti rinviata, Tarros La Spezia – Pegli 96-40 e Tigullio Sport S. Margherita – Follo 75-44.
Ne consegue una classifica che recita…Cus Genova e Tarros Spezia punti 18, Azimut Vado e Tigullio Santa Margherita 12, Satyri Sam Ospedaletti 10, Sarzana Basket e Pegli 8, Aurora Chiavari 6, Ardita Juve e Follo 2 (Cus, Ospedaletti, Aurora e Ardita una gara in meno).