Dell’Innocenti & Co. battono il Granarolo Genova imponendosi per la terza volta consecutiva in uno scontro diretto, e così si ritrovano solitari in testa alla classifica.

Granarolo – Sarzana 63-71 (15-15 , 30-34 , 41- 50)
Il Sarzana Basket fa suo anche il terzo scontro diretto consecutivo; dopo Red Basket e Tigullio, è toccato al Granarolo a passare sotto il rullo compressore biancoverde, che Sabato scorso ha espugnato il Pala Don Bosco di Genova, in una gara che non ha deluso le attese.
Il Granarolo, infatti, è una squadra giovane, ma molto preparata tecnicamente e atleticamente; i giocatori sono tutti delle giovanili del CAP Genova, che da anni sta lavorando sul settore giovanile con staff e organizzazione da Società di ben altri livelli, e ora sta iniziando a raccogliere i suoi frutti.
Ma i ragazzi di coach Bertieri si sono fatti trovare pronti al big match, ed hanno giocato una partita intensa e attenta che li ha portati alla vittoria._MG_4923
L’inizio è in totale equilibrio, con i padroni di casa a mettere intensità difensiva, e adattamenti tattici sulle giocate profonde degli avversari, dove il Sarzana Basket ha provato a far valere i cm dei suoi lunghi. Per contro i bianco verdi hanno tenuto le sfuriate dei giovani genovesi, ed hanno chiuso il primo quarto in parità.
Il Sarzana Basket allora prova ad aumentare il ritmo, ed a sfruttare le penetrazioni dei piccoli, che quando non vanno a segno, provocano aiuti che aprono spazi profondi per i lunghi che riescono così ad attaccare il ferro, qualche volta anche con spettacolari schiacciate; tre saranno le inchiodate totali a fine gare per Penè, autore di una prestazione molto buona nonostante colpito in settimana dall’influenza, che ne ha pregiudicata la presenza regolare in palestra.
I padroni di casa però si tengono vicini agli avversari, senza subire parziali importanti che non gli fanno perdere contatto con la gara; ma il Sarzana Basket ancora una volta dimostra forza e testa, e nonostante l’uscita di Dell’Innocenti nella fase finale di gara per una brutta caduta sotto canestro, non cede e continua a tenere il passo fino al 40’, grazie anche al rientro in campo di Bencaster, fuori per una distorsione alla caviglia, ma pronto a stringere i denti per sostituire proprio il capitano bianco verde, e portare quindi alla vittoria la sua squadra.
Gran soddisfazione per coach Bertieri e per tutto l’entourage sarzanese, che ancora una volta vincono contro una diretta contendente alla vittoria finale.
Sabato prossimo il Sarzana Basket torna a giocare tra le mura amiche, in una gara sulla carta alla portata, contro il Villaggio S. Salvatore, ma che proprio per questo motivo nasconde sempre delle insidie, laddove non la si affronti con la giusta concentrazione e determinazione.

I tabellini:
SARZANA BASKET: Barbieri 2, Brinck n.e., Dell’Innocenti 18, Bencaster 12, Tesconi 8, Rustichini 5, Penè 16, Bianchini 10, Boccafurni n.e., Casini. All.Bertieri
GRANAROLO: Macri 13, Ferri, Baiardo 14, Giordano 2, Colerò 6, Bianco 2, Caversazio 8, Boddi, Baldini 16 ,Paloscia 2. All. Rocco