Il Sarzana Basket fa suo il Big-Match contro Ospedaletti, e si proietta solitaria in vetta alla classifica

08/12/12 – Sarzana Basket – Basket C.Ospedaletti 82 – 56 (27-23 / 44-36 / 62-50)

E’ un Sarzana Basket che torna a sentire il sapore di partite che contanto, e che riporta i suoi tifosi a vivere quelle emozioni che solo un anno fa si provavano ogni week-end, quando il campionato giocato era due piano sopra.
L’Ospedaletti è squadra vera, che come per i padroni di casa centra probabilmente poco con questa categoria, con giocatori di spessore e che hanno avuto anni di attività nei campionati nazionali.
Basti pensare a Baggioli, play maker dall’idubbio talento offensivo; Michelis che ha giocato anche per coach Bertieri in C-Dilettanti a Sestri Levante; Bongioanni, lo scorso anno avversario del Sarzana Basket nel roster di Loano in C-Dilettanti. Insomma una squadra che ha portato grandi stimoli ai ragazzi sarzanesi, nel preparare al meglio nella settimana di lavoro questo incontro.
Una partita dal gran equilibrio sin dai primi minuti di gioco, con gli attacchi che prendono il sopravvento sui reparti difensivi, regalando momenti di bella pallacanestro (27 a 23 il finale del primo quarto).
Ospedaletti attacca bene a difesa schierata sbagliando pochissimo, contro un Sarzana Basket a trazione anteriore, che spinge giocando molto in contropiede ed attaccando spesso in sovrannumero, evidenziando un atletismo forse maggiore degli avversari.
All’intervallo è il Sarzana a chiudere con un rassicurante più 8, che permette ai padroni di casa di tirare il fiato e di poter gestire dopo il rientro dagli spogliatoi il match.
Coach Bertieri chiede tanta concentrazione ed intelligenza ai suoi: “Volevamo mantenere il terzo quarto in una situazione di calma apparente, cercando di tenere loro a distanza, per sfiancarli psicologicamente negando loro il riaggancio, per poi spingere sull’accelleratore e metterli K.O. nel quarto finale. Siamo stati bravi nel riuscirci”.
Infatti così è stato; il terzo quarto ha visto il Sarzana Basket tenere forte in difesa, negando ai migliori tiratori avversari la via del canestro (Bongioanni 16 punti per lui nei primi due quarti, 1 solo punto nei due quarti finali, Baggioli 10 nei primi due quarti, 2 soli punti nel finale), e continuando ad attaccare ad ritmi elevati; il finale diventa così di totale appannaggio della squadra di casa, che chiude con un pesante più 26 una partita che non solo vuol dire la testa in solitario della classifica, ma fornisce a coach Bertieri segnali importanti per l’obiettivo della stagione, che non è solo il salto della categoria ma la valorizzazione e crescita dei giovani del vivaio: “Molti di loro stanno giocando minuti importanti e soprattutto in fasi importanti delle partite, e questo fa ben sperare per il futuro di questa squadra e di questa Società”.
Appuntamento alla prossima settimana, per la trasferta di Varazze.
Sarzana Basket: Barbieri, Casini 6, Bencaster 7, Cerami 10, Rustichini 4, Zucchini n.e., Maggiani, Dell’Innocenti 22, Tesconi 17, Pene 16. All.re Bertieri Michele.
Basket C. Ospedaletti: Bedini 1, Baggioli 12, Zunino 4, Gattino 2, Michelis 7, Danubio 2, Sartore 9, Paganini 2, Blasetta, Bongioanni 17. All.re Lupi Andrea.